La Focaccina Dolce – Modulo 3

SCOPRIRE IL SEGUITO DELLA STORIA

  • Riprendere i moduli 1 e 2

Si mostrano le pagine e si chiede agli allievi di osservarle e di commentarle.

  • Rivisitare le parole apprese e aggiungere quelle nuove.

Mostrare le immagini delle nuove parole: lupo, ringhiare, furba, gabbata, palmo di naso.

3.1 – Leggere il testo della pagina

Corre corre la Lepre Svelta, corre corre la mamma con i bambini, rotola rotola la focaccina, ed ecco che incontra il Lupo Grigio.
Ora ti mangio! – ringhia lui.

3.2 Mostrare il simbolo “Immaginare”

Chiedere ai bambini di immaginare che cosa vedranno nell’immagine. 

Presentarla e lasciare il tempo per osservare;  attirare l’attenzione sulle espressioni dei personaggi

importanza della formulazione e della raccolta delle ipotesi

3.3 – Mettersi provvisoriamente al posto dei personaggi  

Chiedere ai bambini che cosa pensa il Lupo, che cosa pensa e che cosa farà la focaccina.
Raccogliere le ipotesi dei bambini o chiedere di disegnare.

3.4 – Mostrare il simbolo “l’insegnante legge” 

Ma la furba focaccina risponde: 

-Ascolta prima questa canzoncina-
E si mette a cantare:

– Dalla mamma son scappata,
dai bambini son fuggita,
dalla finestra son rotolata
e la lepre l’ho gabbata,
certamente, Lupo Grigio,
non verrò da te mangiata!

E, lasciandolo con un palmo di naso, rotola via.

3.5 – Mostrare il simbolo “Immaginare”

Chiedere ai bambini di immaginare che cosa vedranno nell’immagine.
Presentarla e lasciare il tempo per osservare; attirare l’attenzione sulle espressioni dei personaggi.
Confrontare le ipotesi fatte dai bambini con il testo e chiedere come avevano fatto per capire cosa avrebbe fatto la strega. Chiedere ai bambini che cosa pensa il Lupo rimasto a bocca asciutta, che cosa pensa la focaccina.
Raccogliere le ipotesi verbali dei bambini o chiedere di disegnare.

3.6 – Mostrare il simbolo di un bambino che racconta

Mostrare le due pagine senza testo e la classe completa il racconto.

3.7 – Giocare con la stroria

Chiedere a due bambini di giocare con la storia inserendo le parole e i pensieri dei personaggi.

Indice

Il sito StoriePer è in lavorazione